• Crocetta S. Maria

    Crocetta S. Maria

    Lunedì, 23 Settembre 2019 13:18
  • Montefino Paese che invecchia

    Montefino Paese che invecchia

    Lunedì, 02 Settembre 2019 15:27
  • Abbandoni silenti!

    Abbandoni silenti!

    Lunedì, 26 Agosto 2019 10:54
  • Idee e progetti per Montefino

    Idee e progetti per Montefino

    Sabato, 10 Agosto 2019 10:54
  • Mi chiamo www.montefino.org

    Mi chiamo www.montefino.org

    Giovedì, 08 Agosto 2019 10:23

Login

Link come eravamo

  

 

 

 

Ultimi commenti

  • Montefino Paese che invecchia

    Rossano Buffalmano 18.10.2019 14:39
    Sono un sognatore , faccio per passione cado sempre nello stesso errore credo che anche le altre ...
     
  • Montefino Paese che invecchia

    Rossano Buffalmano 08.10.2019 17:20
    Anche Sergio ci ha lasciati , non ricordo il suo trascorso di Sagrestano , tuttavia rammento bene le ...
     
  • Idee e progetti per Montefino

    Rossano Buffalmano 14.09.2019 22:00
    Risentiamoli i discorsi sta a noi cittadini verificare se i programmi sono messi in atto. Spesso me li ...

Montefino Paese che invecchia

 

Comincio questa riflessione con titolo abusato quanto ovvio  Montefino  paese che invecchia  tuttavia provo a veicolare un messaggio piu’ profondo. 

 

Montefino 2 settembre 2019 fine estate e come sempre si sente la malinconia , fine delle ferie (per chi ha un lavoro e dobbiamo dire anche questo!) fine del mare e volendo “allungare” lo sguardo fine di un anno con questi pensieri  arrivo all’ingresso del Paese e come immaginavo tante persone davanti alla posta giorno di pensione due del mese! 

Trovo persone che ho visto per tanti anni lavorare ed ora sono li’ avvicendamenti nella straordinaria staffetta della vita!

Nulla di nuovo sotto il sole , eppure qualcosa non torna arrivo in piazza solito caffe’ qualche chiacchiera , Montefino silente! 

Bella come sempre o come sembra ad occhi di chi la ama , eppure oggi sembra quasi piu’ vecchia , si vecchia come spesso ci appaiono le persone della nostra vita le guardiamo un giorno come tanti  ci sembrano davvero invecchiate oggi pare cosi Montefino.

Sara’ lo “sbilanciamento” ossia se all’ingresso del Paese , davanti alla posta c’erano tanti ad aspettare il turno per la pensione proseguendo avrei dovuto trovare giovani ragazzi , che giocano , vivono e danno vita questione di equilibrio!

Invece nulla piazza come sempre quasi deserta.

Cosa voglio dire? nulla non considero per forza di cosa un disvalore la presenza di anziani  , tuttavia come diceva un mio caro amico anche le persone anziane vivono nel sorriso dei bimbi , prendono vita  , scambio ,  di energie!

Concedetemi la licenza poetica ai miei occhi di uomo sognatore e’ apparsa poetica , bella e silenziosa , tuttavia devo aggiungere anche stanca , quindi che dire Montefino sta invecchiando come invecchia un viso?    le rughe aggiungono fascino oppure sono passati i nostri anni migliori i venti anni?

Per chiudere mi sento di poter dire il nostro paese troppe volte appare stanco  tuttavia non diro’ mai e’ un vecchio decrepito voglio pensare che ha ancora il fascino quello di un cinquantenne.

Ora sta a noi , possiamo accettare la vecchiaia oppure a provare a trovare look nuovo affinche’ ci vedano affascinanti nonostante le ingiurie del tempo!

 


 

Commenti   

 
0 #2 Rossano Buffalmano 2019-10-18 14:39
Sono un sognatore , faccio per passione cado sempre nello stesso errore credo che anche le altre persone siano un po’ come me! Nulla di piu’ sbagliato!
Nel 2007 nasceva valledelfino.ne t nella mia mente doveva essere una piazza virtuale ove si potesse scrivere parlare di temi di vallata del fino.
Erano i primi anni della rete nacque in sordina , poi mano mano si uni’ qualche raro amico il portale comincio’ a crescere.
L’idea era chiara un progetto NON A SCOPO DI LUCRO aperto a chi volesse collaborare dedicato alla valle con riflessioni , news.
Da subito notai da parte di quella che definisco alta borghesia di vallata ossia coloro che scrivono ed in qualche modo fanno e provano a fare opinione reticenza , che poi compresi meglio si trattava di invidia.
Nel momento di massima crescita del portale rimasi solo pur avendo 500 visite al giorno di media e per quei tempi erano numeri importanti.
Sul blog trovavo sovente commenti ove mi davano dell’ignorante affermavano di vergognarsi di essere rappresentati da un portale come valledelfino.ne t contavano errori.
Da quale pulpito veniva la predica? da coloro che si definivano e definiscono innamorati della nostra valle!
Sorgono dubbi perche’ non hanno voluto collaborare?
Qualche risposta l’avrei , perche’ erano e sono innamorati del proprio ego non c’e’ altra interpretazione.
Valledelfino.net e’ finito anche per mia colpa ovvio , tuttavia ho imparato la lezione una classe aristocratica di vallata fa buon viso e cattivo gioco professa interesse amore ed in definitiva non si cura se non del proprio orticello e tanto meno crea dibattito sui grandi temi lavoro , poverta’ , ma che importa , facciamo finta di essere interessati , e poi vuoi mettere un like o il godimento di un commento ove si viene definiti come salvatori della valle!
Questa e’ la verita’!
Ove non ci sono soldi o ritorno di immagine e’ terra di nessuno come la nostra valle!
Citazione
 
 
0 #1 Rossano Buffalmano 2019-10-08 17:20
Anche Sergio ci ha lasciati , non ricordo il suo trascorso di Sagrestano , tuttavia rammento bene le sue passeggiate quando pur vedendo poco arrivava in piazza dalla sua abitazione camminando a "tentoni" tenendosi per la ringhiera , e poi come dimenticare la sua consorte Liliana Bidella ci ha cresciuti in quella scuola media ove c'era davvero vita e noi oggi uomini piu' che maturi con lei abbiamo vissuto la nostra adolescienza.
Personaggi di questa comunita'si avvicendano nella straordinaria staffetta della vita!
Come sarebbe bello ricordare la nostra gente ho visto in alcuni borghi delle targhe con i nomi di chi ha abitato , si perche' non si dovrebbe mai dimenticare la nostra gente!
Dovremmo comunque meditare la Montefino che ci hanno lasciato comunita' viva quanti ricordi ho del mio Paese la rivedo sempre pulsante di vita!
Oggi per ogni anima che vola in cielo possiamo dire solo meno , si perche' ricambio non c'e'!
Allora possiamo solo fare una riflessione ampia , il piu' possibile asettica dove va Montefino?
I numeri purtroppo sono impietosi nel segno meno sotto ogni versante mano anziani , meno giovani , meno servizi.
E poi il sogno da sempre inseguito turismo ci siamo riempiti la bocca ero ragazzo adolescente sentivo parlare di territorio , valorizzazione prodotti , aime' sono rimaste parole oggi come ieri , la grande illusione.
Oggi Montefino rimane territorio comunque appetibile turisticamente , mentre noi parlavamo stranieri intraprendenti hanno bypassato noi che romanticamente continuiamo a sperare in un turismo sempre lontano , infatti hanno comperato molti casolari e li affittano.
Fatti impietosi , spalle al muro!
E se cosi vanno le cose non sono qui a dare le colpe ai sindaci , che comunque devono assumersi le loro responsabilita' , invece sono a dire che tutta la nostra comunita' ha perso e tutti noi abitanti chi piu' o meno abbiamo un po' di responsabilita'.
Spesso sento discorsi fanno troppo male!
Montefino sta bene cosi'!
Che importa se non c'e' lavoro non ci sono servizi , chi AMA MONTEFINO NON PUO' CHE INDIGNARSI!
Per chiudere il clima sociale non e' dei migliori i super fortunati hanno lavoro in Paese non hanno pensiero per i tanti disoccupati o "sfigati" che lavorano lontano , attenzione questa comunita' gia' in profonda crisi ha bisogno di reddito a ricaduta sul territorio per dare boccata di ossigeno alle poche attivita' rimanenti sul territorio.
Cosa voglio dire? i nostri pochi negozi vivono con la gente del Paese se qui lavora gente di fuori non potranno che abbassare la serranda!
Al Market di Crocetta ove lavora un giovane chi va a fare spesa gente di Bisenti?
Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Ti trovi:

Questo sito fa uso di Cookies per migliorare la navigabilità. Continuando nella navigazione accetti l'utilizzo di tali Cookies. L'operazione è comunque reversibile: per saperne di più puoi approfondire l'argomento cliccando maggiori informazioni.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information